1982

L’azienda passa ai figli di Peppino, Mauro e Miriam, e a quelli di Gianni, Luigi e Caterina. La Romanina, in quegli anni, era considerata piena periferia, oggi , con l’incredibile sviluppo del quadrante Est di Roma, l’area in cui Odorisio opera si può considerare la linea di saldatura con i Castelli Romani.